Tradizioni in Puglia: un viaggio tra cultura e folclore

san-nicola-bari

La Puglia vanta un patrimonio culturale e folcloristico di eccellente livello, che si fonda sia su tradizioni nate all'interno delle province pugliesi che su diverse usanze apprese dalle regioni limitrofe.

In tutta la Puglia si tengono costantemente eventi di grande spessore tra feste popolari e processioni religiose, su tutte la Festa di San Nicola a Bari, il Carnevale di Putignano e la Settimana Santa di Taranto.

La Festa di San Nicola

Si tratta probabilmente del più famoso evento pugliese, dedicato al patrono di Bari.

La ricorrenza si celebra ogni anno dal 7 al 10 maggio, giorni in cui si alternano manifestazioni religiose e civili. La celebrazione inizia in 7 maggio con la Traslazione di San Nicola e prosegue il giorno successivo con il pellegrinaggio tra i suggestivi vicoli di Bari Vecchia. Particolarmente evocativo il momento in cui i pellegrini, in barca, rendono omaggio al santo, protettore dei mari e dei naviganti.

Il Carnevale di Putignano

A Putignano, cittadina situata in provincia di Bari, si celebra il carnevale più lungo d'Italia, inscenato non come di consueto il Giovedì Grasso, ma prende vita il 26 dicembre, per entrare nel vivo il 17 gennaio, giorno della festa di Sant'Antonio Abate.

A partire dalla terza domenica antecedente il Mercoledì delle Ceneri, iniziano a sfilare lungo le vie del centro i carri allegorici in cartapesta, mentre poco prima della mezzanotte del Martedì Grasso, suona la campana della Chiesa Madre, con 365 rintocchi, uno per ogni giorno dell'anno, ai quali seguono l'ultima sfilata dei carri e un benaugurante assaggio di maccheroni al sugo. La maschera tipica del Carnevale di Putignano è Farinella, dedicata al celebre piatto cittadino.

La Settimana Santa di Taranto

Taranto è sede di una festa religiosa fortemente sentita in tutta la provincia e conosciuta a livello nazionale, che inizia il Mercoledì della Ceneri. I momenti più significativi sono le due sfilate, le quali si tengono il Giovedì Santo e il Venerdì Santo, la cui protagonista è la Madonna Addolorata. Un evento celebre, arricchito da concerti e da marce funebri eseguiti dalla Banda della Marina Militare.

Stampa